Idee low-budget (e una promo) per la tavola di Natale

Tavola di Natale low-budget: stile nordico

Domani si inaugura ufficialmente la stagione dei pranzi e delle cene delle feste ed io, di corsa come al solito, mi sono ritrovata a cercare idee last-minute su come apparecchiare la tavola di Natale.

Su Facebook e Instagram vedo già da giorni alberi pronti e svettanti e decorazioni in bella mostra: ammetto di non essere ancora entrata al 100% nel mood natalizio, ma sono sicura di non essere l’unica – se state leggendo questo post, è probabile che siate anche voi della squadra 😉

In ogni caso, la fortuna aiuta i ritardatari: navigando alla ricerca di ispirazione, sono capitata sul sito di IKEA e ho scoperto che fino al 3 Gennaio c’è una promozione speciale per chi acquista piatti, bicchieri, posate e anche tavoli e sedie da pranzo (la trovate qui): io per quest’anno ho già tutto il necessario, ma Natale 2015 potrebbe essere un’occasione per trovare nuovi modi di apparecchiare la vostra tavola delle feste senza spendere troppo.

Ad esempio, con i miei piatti e le mie posate (che sono giusto di IKEA, ARV e SVIT) si possono creare almeno tre diverse mise en place:

1. Stile nordico rivisitato

Tavola di Natale low-budget: stile nordico

1

Partiamo dal classico bianco e rosso in stile nordico, ma con un tocco di classe in più: se avete la fortuna di possedere un tavolo con un piano così caratteristico e vissuto, evitate la tovaglia e puntate sul contrasto tra le linee gentili del servizio e il senso materico del legno. In alternativa, optate per tessuti dai colori neutro (bianco, grigio e tonalità intermedie), meglio se in lino o cotone grezzo.
Per movimentare l’insieme, osate una combinazione di due colori diversi per i piatti: in questo caso, il grigio aggiunge eleganza alla composizione.

2. Total white + black & silver

Tavola di Natale low-budget: total white

2

Il candore del bianco, sempre elegante, viene sdrammatizzato da giocosi segnaposto in nero e argento. Se avete un minimo di manualità potete realizzarli da soli, usando stoffa, feltro o cartoncino. Anche qui, il diavolo è nei dettagli: la decorazione tono-su-tono della tovaglia arricchisce senza appesantire, i rami di abete nella composizione di rose bianche ritornano anche nei segnaposto e portano con sé il caratteristico richiamo al Natale, insieme alle pigne. Gli elementi naturali riscaldano l’atmosfera, avrei forse evitato i portacandele a forma di stella: meglio dei semplici ceri bianchi. Altre foto di questa tavola qui.

3. Natale in Marsala

Tavola di Natale low-budget: Pantone Marsala

3

Il Color Of The Year 2015 di Pantone è una tonalità che amo molto, e per le feste lo trovo raffinatissimo ed azzeccato. Basta anche un solo dettaglio in Marsala – i portacandele, in questo caso – per rendere più ricercata la tavola di Natale: il resto del lavoro lo fanno le texture dei bicchieri e della tovaglia. Ammessi i tovaglioli di carta, purché morbidi e in gradazione!

Che ve ne pare? Queste tre variazioni sui temi del nordico/classico/vintage sono quelle che preferisco, ma ho selezionato anche un altro paio di idee per chi ha in mente una tavola natalizia più moderna e informale (anche i prodotti delle foto che seguono sono di IKEA e rientrano nella promozione):

4. Jap Christmas in bianco e nero

Tavola di Natale low-budget: bianco e nero grafico

4

Grafismi black & white per una tavola di Natale che ammicca al Giappone. Ciliegina sulla torta, le bacche rosse che s’intravedono sull’alzatina a centro tavola.

5. Natural/minimal

Tavola di Natale low-budget: natural/minimal

5

Basta poco per suggerire l’idea di Natale, anche con un setting così minimale: il calore del legno, le bacche e i rametti, una candelina accesa. Molto interessante l’idea di mixare tessuti di fantasie diverse sul piano del tavolo.

Adesso avete proprio l’imbarazzo della scelta! Io per oggi vi saluto e corro a recuperare l’albero di Natale 🙂

[Photo Credits: 1, 3, 4 e 5 – IKEA / 2 – http://finest.se/underbarasaker]

CC BY-NC-SA 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.

2 Discussion to this post

  1. Kimaguresilvia ha detto:

    Ciao Laura, complimenti davvero per il tuo blog! Sono molto contenta di averlo scoperto, ho leggo già qualcuno dei ultimi post e li trovo molto interessanti!

    A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *