Artigiani 2.0: Rizma, Ahoy e il total look handmade (dentro e fuori casa)

Artigiani 2.0: Rizma, Ahoy e il total look handmade (dentro e fuori casa)

Cosa spinge un promettente architetto a lasciare il posto fisso e reinventarsi artigiana 2.0?
La volontà di dare più valore al tempo, di vivere con lentezza, di fare cose con le mani, di staccare gli occhi dal computer per contemplare il mondo e le forme della natura: me lo racconta Bruna Cattano, fondatrice di Rizma, un marchio di prodotti handmade che all’inizio era solo un hobby, ma che adesso aspira a diventare un impiego a tempo pieno.

La prima fonte di ispirazione sono le geometrie con cui Bruna ha a che fare ogni giorno per lavoro: nel 2014 si mette a disegnare pattern (prima a mano, poi attraverso software di grafica) e con la stampa digitale li riporta sulla carta. Nascono così i quaderni Rizma, su cui presto spuntano anche elementi rubati alla natura.

La vena botanica prende il sopravvento dopo un’esperienza professionale in Australia, nel quartiere bohémien di Fitzroy, a Melbourne, ed un viaggio in Indonesia: tornata a Palermo, Bruna impara l’arte dell’incisione e crea dei timbri per sperimentare con i tessili. La carta lascia il posto alla tela di cotone e al canapone, la freddezza del digitale alla pazienza appassionata della stampa a mano.

I timbri handmade di Rizma | Una Casa Così

Ed ecco che Rizma firma una serie di bellissimi cuscini artigianali, su cui crescono banani, palme, filodendri, cactus, agavi e ogni genere di pianta tropicale. Ogni cuscino è stampato da Bruna con i suoi timbri; è possibile scegliere una fantasia per la parte frontale (al momento disponibile in un’unica variante di colore, pattern nero su tessuto avorio) ed una tinta la parte posteriore.

Potevo non farmi tentare?
Da qualche giorno due cuscini Rizma fanno bella mostra di sé sul mio divano.

I cuscini di Rizma sul mio divano | Una Casa Così

I cuscini di Rizma sul mio divano | Una Casa Così

I cuscini di Rizma sul mio divano | Una Casa Così

I cuscini di Rizma sul mio divano | Una Casa Così

Oltre al coraggio e alla determinazione, Bruna ha anche inventiva e intraprendenza da vendere – tanto quanto quella della sua (e mia) amica Valentina Marretta, community manager, web editor e creatrice degli accessori fashion Ahoy, anche questi rigorosamente fatti a mano. Insieme collaborano alla realizzazione di un concept originale: un total look ispirato alla natura, da sfoggiare dentro e fuori casa.
Adesso i pattern di Rizma sono protagonisti della nuova serie di borse Ahoy, pronti per essere indossati.

I pattern stampati a mano di Rizma su una borsa Ahoy | Una Casa Così

Cuscini stampati a mano di Rizma | Una Casa Così

Bruna Cattano (Rizma) e Valentina Marretta (Ahoy) | Una Casa Così

Da Rizma e Ahoy mi aspetto tante altre novità: potete seguire le loro avventure attraverso i profili officiali su Facebook (Rizma / Ahoy)  e Instagram (Rizma / Ahoy).

Quanto mi piacciono, queste storie di crafter moderne! Se vi va, potete leggerne un’altra qui 😉

CC BY-NC-SA 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.

Discussion about this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *