Mix di stili: quando l’antiquariato incontra il minimal

Mix di stili: quando l'antiquariato incontra il minimal | Una Casa Così

Ereditare dei bei mobili d’antiquariato è quasi sempre una fortuna: qualsiasi sia il loro valore di mercato, si tratta solitamente di pezzi di buona fattura, realizzati con tecniche artigianali e materiali robusti e capaci di portare in casa il fascino romantico e un po’ malinconico di tempi lontani. Hanno anche un altro pregio: più sono vissuti (il che vuol dire anche rovinati e stinti), più sono interessanti: per questo vado sempre a curiosare nei mercatini dell’usato – si possono fare dei veri affari!

Il rovescio della medaglia è che, spesso, abbinare mobili d’epoca e arredi moderni non è affatto facile. Se gli stili non vengono ben dosati, si rischia una terribile accozzaglia…

Se l’arredamento di casa vostra è moderno ma l’idea di aggiungere qualche tocco antico solletica l’home stylist che è in voi, troverete molti spunti tra le immagini di questo appartamento a Göteborg, in Svezia: le sue stanze sono un esempio di incontro felice tra stili d’arredo molto diversi.

Mix di stili: arredi d'epoca e design moderno in salotto | Una Casa Così

Cominciamo dal salotto, dove mobili di design moderno sono stati accostati ad arredi tradizionali: il contrasto tra il tavolo in legno massello con la base ornata e le iconiche Ant Chair di Arne Jacobsen, un classico del design scandinavo, è molto ben riuscito grazie alla contrapposizione tra il nero rigoroso e i decori fastosi, tra le linee pulite delle sedute e quelle sinuose e barocche del tavolo. Funzionerebbe bene anche il contrario: se avete un tavolo moderno e lineare, provate a mettere attorno delle sedie Thonet, o altre sedie vintage in legno ridipinto. L’effetto vi stupirà!

La vecchia vetrina, alleggerita dagli oggetti bianchi e in vetro trasparente al suo interno, è perfetta accanto al divano in stile nordico e al tavolino austero.

Mix di stili: quando l'antiquariato incontra il minimal | Una Casa Così

Esperimento riuscito anche nell’ingresso: qui la scrivania d’epoca (questa avrà almeno un secolo) sta bene con la sedia #01 di Afterom, lanciata nel 2014 ma ispirata al Bauhaus e al design degli anni ’20 e ’30.

Arredo_casa_mix_di_stili_Una_Casa_Così_4

La cucina, minimalista e moderna, si scalda con il tappeto persiano tradizionale; le suppellettili rustiche in legno naturale appese al muro contrastano piacevolmente con la freddezza del marmo e dei dettagli cromati.

Mix di stili: quando l'antiquariato incontra il minimal | Una Casa Così

In camera da letto, un vecchio comodino (volutamente non restaurato) sta accanto al sommier senza testata, ingentilito dalla biancheria in lino stropicciato e dallo scenografico baldacchino realizzato “a mano libera” con drappi di tessuto: romantico, ma contemporaneo. Un’altra idea da copiare!

Mix di stili: quando l'antiquariato incontra il minimal | Una Casa Così

Che ve ne pare? Siete pronti a dare nuova vita ai mobili della nonna? Con quale comincerete?
Aspetto i vostri commenti!

Photo credits: Entrance Fastighetsmäkleri

CC BY-NC-SA 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.

Discussion about this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *