Posts in Category

Home Decor

Chi abita in un appartamento in affitto è spesso combattuto tra il desiderio di investire in arredi, complementi, decorazioni (a volte perfino in qualche intervento strutturale) e la legittima preoccupazione di spendere troppo per una casa che non sarà “quella per la vita”. Il rischio di noi inquilini, insomma, è quello di vivere ambienti gradevoli, ma un po’ anonimi; per questo, in attesa di avere la possibilità di acquistare – e ristrutturare – quella che sarà la casa dei miei sogni, ho cercato dei modi furbi e a basso budget per far sì che anche la

Aggiornamenti dalla casetta: finalmente anch’io ho un gallery wall! Il mio salotto piano piano acquista personalità e diventa sempre più accogliente… Devo dire che i tutorial che avevo studiato (e che avevo sintetizzato e condiviso con voi in una mini-guida definitiva) sono stati di grande aiuto! Realizzare un gallery wall può sembrare un’impresa, ma credetemi, basta seguire qualche piccola accortezza: il risultato finale vi stupirà! Nel mio caso, questa era la parete da riempire… …e queste sono state le prime prove di composizione che ho fatto, seguendo il consiglio del tutorial di disporre

Mi sono trasferita da più di un anno, ma ci sono alcune parti di casa mia che hanno ancora bisogno di essere personalizzate: una di queste è la parete sopra il divano, in salotto – ogni volta che la guardo mi sembra che dica “non lasciarmi così, senza un perché, tutta bianca e spoglia”… Sono stata a lungo indecisa sul da farsi, ma adesso è arrivato il momento di superare il “blocco dell’arredatore” e realizzare un bel gallery wall: in altre parole, trasformare il muro in una sorta di galleria personale in

Qualche giorno fa, curiosando sul magazine di Dalani, mi sono imbattuta in un articolo sugli interior trend per l’estate 2016. Oltre alla tendenza Jungle (di cui avevo già scritto qui) ho adocchiato l’intramontabile Coastal, anche noto come stile marinaro o navy.  Proprio perché non passa mai di moda, lo stile Coastal può essere personalizzato per qualsiasi ambiente: che siate in cerca di idee su come arredare la vostra casa al mare o che vogliate portare un po’ di brezza marina in città per la stagione estiva, arredare in stile Coastal è semplice e assolutamente possibile anche con un budget

È tornata la primavera, e con lei la voglia di stare all’aperto: se siete tra quei fortunati che possono trascorrere le giornate di sole e le sere più miti in giardino, questo articolo probabilmente non vi tornerà utile. Se invece, come me, abitate in città e l’unico spazio esterno che avete a disposizione è un balcone (magari anche piccolo), non scoraggiatevi: ci sono molti modi per attrezzare un balcone e trasformarlo nel vostro personalissimo angolino di paradiso, e le foto che seguono lo dimostrano. Date un’occhiata e prendete ispirazione! Che ne pensate? Quale di queste soluzioni fa al caso vostro? Lasciate un commento o

Questo post sarà di grande ispirazione per chi cerca idee per rinnovare il bagno senza ristrutturare: un desiderio che, prima o poi, abbiamo tutti. Perché cambiare è bello (e ristrutturare un po’ meno), e anche perché spesso – diciamocelo – il bagno è la parte della casa che trascuriamo di più. Le ragioni (leggi: le scuse) sono le più svariate: abbiamo esaurito il budget, non c’è abbastanza spazio, o abbastanza luce, o la voglia di affrontare spese consistenti per il restyling di un ambiente che, alla fine, è “di servizio”. Su Bolig Magasinet ho trovato delle immagini che dimostrano che cambiare lo stile del bagno può cambiare

Cosa spinge un promettente architetto a lasciare il posto fisso e reinventarsi artigiana 2.0? La volontà di dare più valore al tempo, di vivere con lentezza, di fare cose con le mani, di staccare gli occhi dal computer per contemplare il mondo e le forme della natura: me lo racconta Bruna Cattano, fondatrice di Rizma, un marchio di prodotti handmade che all’inizio era solo un hobby, ma che adesso aspira a diventare un impiego a tempo pieno. La prima fonte di ispirazione sono le geometrie con cui Bruna ha a che fare ogni giorno per lavoro: nel 2014 si

Lo so, è da un po’ che non scrivo, ma lo giuro: ho lavorato per il blog e per la casetta! Ho finalmente scelto il tappeto per il salotto (presto arriveranno anche le foto), ho sistemato delle piante che mi hanno regalato in dei bei portavasi di ceramica bianca, sono alla ricerca di un cesto per la biancheria che sia bello da vedere e non costi un occhio della testa… insomma, è un continuo organizzare, decorare e curiosare – prevalentemente sul web, dove di recente ho fatto una bella scoperta. Cercavo delle opere per arricchire

Vi siete già stufati del freddo? Io devo dire di no: qui in Sicilia qualcosa di vagamente simile all’inverno è arrivato soltanto nelle ultime settimane, e per quanto possibile mi godrò la mia dose di coperte, tisane e piccoli momenti di ozio casalingo. Devo ammettere, però, che dopo aver visto il video della collezione Spring/Summer 2016 di Zara Home un po’ di voglia di primavera è venuta anche a me (se volete dare un’occhiata, lo trovate sulla pagina Facebook del blog). La collezione attinge molto dal classico stile provenzale e dai paesaggi francesi, rivisitando la tradizione con

Anima hippy e forme rigorose, aria casual e linearità composta, caotico eclettismo e sobrietà nordica: il Mid-Century Boho, ovvero lo stile che accosta le linee pulite, semplici e senza tempo del design degli anni ’50 (principalmente scandinavo e americano) allo spirito libero, vivace e poliedrico da bohémien, è uno dei trend contemporanei più affascinanti in fatto di arredamento e home decor. Per ricrearlo a casa vostra, date un’occhiata alle foto che seguono e fate attenzione agli elementi ricorrenti, come: tappeti e decori kilim rivisitati in chiave moderna (colori spesso più saturi e freddi rispetto alle tonalità tradizionali, più

Le storie di donne che mollano tutto per realizzare il proprio sogno sono per me fonte di grande ispirazione: oggi voglio raccontarvi quella di Sarah K. Benning, laureata in Belle Arti allo School of the Art Institute di Chicago con un talento davvero particolare. A ventitré anni, Sarah decide di seguire un amore giramondo e la sua più grande passione: il ricamo. Il primo la porta prima ad Albany, New York, e poi in Spagna, sull’isola di Minorca; il secondo a passare le notti china sul telaio, a ricreare con ago e filo interni gremiti di piante e arredi

Domani si inaugura ufficialmente la stagione dei pranzi e delle cene delle feste ed io, di corsa come al solito, mi sono ritrovata a cercare idee last-minute su come apparecchiare la tavola di Natale. Su Facebook e Instagram vedo già da giorni alberi pronti e svettanti e decorazioni in bella mostra: ammetto di non essere ancora entrata al 100% nel mood natalizio, ma sono sicura di non essere l’unica – se state leggendo questo post, è probabile che siate anche voi della squadra 😉 In ogni caso, la fortuna aiuta i ritardatari: navigando alla ricerca